Logo

Montesarchio, via libera al bilancio 2015: stop alle tasse sulla prima casa

1 Agosto 2015

Montesarchio, via libera al bilancio 2015: stop alle tasse sulla prima casa

Via libera dalla Giunta Damiano al bilancio di esercizio 2015. Come spiega l’assessore Bepy Izzo, si tratta del “Primo bilancio dell’era armonizzazione. Come promesso – spiega – non facciamo gravare sui cittadini gli errori della politica. Montesarchio conferma l’esenzione di ogni tributo sulla prima casa e conferma le necessarie coperture per il contributo mensa ed altri interventi nel settore della pubblica istruzione e dei servizi sociali”. Ancora, “attenzione particolare agli interventi di piccola manutenzione e di arredo urbano”. Poi l’annuncio: “Chiuderemo entro il 2015 le ultime pratiche di restituzione agli imprenditori dei fondi in area Pip”.
Il bilancio pareggi a 54 milioni di euro. Evidenza Izzo: “Diminuiscono le spese grazie a rate di mutui più basse, alla taglio dei rimborsi da sentenza per sinistri stradali. I mutui rinegoziati consentono un risparmio di circa 300 mila annui, le spese da sentenza di circa 100 mila poi abbiamo un altro risparmio sul personale di altri 100 mila circa”. Infine l’assessore alle Finanze ricorda come “Lo Stato prima ci trasferisce 796 mila a titolo di fondo solidarietà, poi preleva 840 mila euro per l’Imu. E quindi ci taglia tutte le risorse”.