Cronaca

“Napoletani tutti ladri”: per la Procura di Aosta non è un’offesa

di  Il Caudino  -  12 Giugno 2019

«Non ci piacciono i napoletani perché sono tutti ladri». Questo uno degli insulti che un turista campano di 48 anni residente a Milano ha detto di aver ricevuto dal gestore del Cafè des Guides di Courmayeur lo scorso 26 gennaio. E per questo, ha fatto denuncia: è partita un’indagine, è stato aperto un fascicolo per diffamazione a carico del gestore e nei giorni scorsi la procura di Aosta ne ha chiesto l’archiviazione al giudice di pace.

 

Per il vice procuratore onorario Sara Pezzetto, la diffamazione non sussiste perché la persona offesa era presente. Al massimo si sarebbe potuto trattare di ingiuria, ma il reato è ormai stato depenalizzato e per il turista rimane aperta solo la strada del giudizio civile.