Quantcast

Natale: autocertificazione e risposte a cosa si può fare in questi giorni

di redazione
3 mesi fa
20 Dicembre 2020

Natale: autocertificazione e risposte a cosa si può fare in questi giorni.  Dovremo motivare lo spostamento ma senza l’obbligo di scrivere il nome della persona dalla quale ci stiamo recando. E se andiamo a pranzo dai genitori, di sera non possiamo andare dagli amici. Sono questi alcuni dettagli del Dcpm natalizio che scatterà dal 24.

Ricordiamo che la Campania resterà zona arancione anche in questi giorni prima dell’entrata in vigore del dispositivo nazionale.

Intanto, queste sono le domande più frequenti che i cittadini si fanno in questi giorni. Con le risposte cerchiamo di dare qualche chiarimento.

A Natale devo rimanere in casa solo con conviventi o parenti stretti?
No, è possibile invitare due persone esclusi under 14 e disabili. Non è specificato grado di parentela: i non conviventi dunque possono essere familiari, amici o partner

Per andare da una persona devo usare l’autocertificazione?
Sì, nei giorni di zona rossa per muoversi a piedi o con qualsiasi mezzo è necessario giustificare lo spostamento con l’autocertificazione. Nei giorni arancioni si può circolare solo all’interno del proprio Comune.

Nell’autocertificazione devo indicare il nome delle persone dalle quali mi sto recando?
Non è necessario. Per la legge della privacy i cittadini possono non comunicare il nome delle persone dalle quali si stanno recando.

Posso andare in due case diverse nello stesso giorno?
No, è vietato. Ogni giorno si può scegliere solo uno spostamento in deroga. E’ quindi vietato ad esempio pranzare da una persona (familiare o amico che sia) e poi cenare da un’altra.

Ho due figli minorenni ma con più di 14 anni. Posso andare dai nonni a Natale?
No, devono venire i nonni da te. Se i figli avessero meno di 14 anni sarebbe consentito perchè non sono considerati autosufficienti.

Natale: autocertificazione e risposte a cosa si può fare in questi giorni

Posso andare a trovare i genitori a Natale spostandomi da una regione all’altra?
No, gli spostamenti tra regioni sono vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio. Unica eccezione per chi ha mantenuto la residenza nel Comune dei genitori.