Attualità

Ospedale di Sant’Agata, De Caro: Pronto ad ogni iniziativa per salvarlo

di  Il Caudino  -  2 Aprile 2019
Dichiarazione di Umberto Del Basso De Caro
“Condivido in pieno le parole del vescovo della Diocesi mons. Mimmo Battaglia: non puntiamo il dito contro qualcuno , non strumentalizziamo la vicenda ma ora è il momento di lavorare insieme per cercare soluzioni concrete e reali per salvaguardare l’ospedale Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Sant’Agata de Goti . Sono pronto ad intraprendere qualsiasi iniziativa affinché il Commissariato alla Sanità della Regione Campania e il Ministero della Sanità rendano il Sant’Alfonso Maria dei Liguori un ospedale degno di essere definito tale, con tutti quei reparti previsti per un presidio ospedaliero di base con Medicina, Chirurgia, Ortopedia, Cardiologia e Rianimazione. Quindi bene la riattivazione del Pronto Soccorso ma senza l’attivazione dei reparti il Pronto Soccorso non ha motivo di esistere . Naturalmente il tutto in vista dell’attivazione del Polo Oncologico che non può più attendere. Condivido tutte le iniziative intraprese, la preoccupazione dei cittadini, la vicinanza alle istituzioni locali.
Non strumentalizziamo la vicenda e abbandoniamo le magliette di Partito. Sono pronto a tutto…per salvaguardare il diritto alla salute dei sanniti e per salvaguardare l’ospedale di Sant’Agata dei Goti e l’ospedale Rummo di Benevento.”