Cronaca

Persi sul Partenio, ragazza e ragazzo tratti in salvo da Drago 62 dei vigili del fuoco

Persi sul Partenio, ragazza e ragazzo tratti in salvo da Drago 62 dei vigili del fuoco

Persi sul Partenio, ragazza e ragazzo tratti in salvo da Drago 62 dei vigili del fuoco. I Vigili del Fuoco di Avellino intorno alle ore 17’20 di oggi 8 ottobre, su richiesta dei Carabinieri di Avellino, intervenivano nel territorio di Sant’Angelo A Scala, presso il Santuario rupestre di san Silvestro.

Ricerca di un ragazzo e una ragazza

per la ricerca di un ragazzo e di una ragazza, i quali intenti in una escursione non sono più riusciti a ritornare da dove erano partiti. Immediatamente è intervenuta una squadra terrestre, e la sala operativa del Comando di via Zigarelli ha allertato il nucleo elicotteri regionale di Pontecagnano.

Il Drago 62 una volta levatosi in volo ha più volte sorvolato la zona, individuando i due ragazzi, entrambi trentenni di origine Napoletana, sul sentiero 205 denominato Giancarlo Nebbia. Gli stessi sono stati verricellati e tratti in salvo, portandoli presso il campo sportivo di Sant’Angelo A Scala, dove sono arrivati in buone condizioni di salute.

San Martino, incassano sino a seimila euro al giorno, smascherati due truffatori di assicurazioni

Meglio di un salvadanaio, in un solo giorno riescono a guadagnare più di seimila euro. La carriera di truffatori è più che redditizia, lo dimostra una corposa indagini portata a termine degli agenti della polizia municipale di San Martino Valle Caudina, guidati dal capitano Serafino Mauriello.

Due polizze acquistate

Acquista due polizze assicurative su un nuovo sito e.commerce e viene truffato. L’ignaro truffato lo scopre solo quando viene fermato, a bordo della sua autto, per un normale controllo dai pizzardoni sammartinesi.

A questo punto si rende conto che le polizze che aveva acquistato ad un prezzo che credeva  conveniente erano entrambe false. Il truffato aveva investito ben 490 euro, andati in fumo, ma quando entrano nel gioco gli uomini del capitano Mauriello non è mai tutto perduto.

La Polizia Municipale di San Martino Valle Caudina durante un controllo ed a seguito di una corposa indagini, scopre i fatti e denuncia due soggetti, un uomo ed una donna cinquantenni di Napoli per truffa.

Riscontri su utenze telefoniche e estratti conto

Questo è il risultato di una corposa indagini posta in essere dalla Municipale, diretta dal Cap. Serafino Mauriello, con riscontri su utenze telefoniche ed estratti di conto correnti postali. L’indagine però prosegue con sviluppi in tutta Italia. In pratica solo lo stesso giorno dei fatti, sulla medesima carta postale vengono versati da soggetti appartenenti a diverse Regioni, somme per un totale di oltre 6.000 euro, tutte per polizze mai trasmesse agli acquirenti.

I dati dell’intero mese dimostrano come queste truffe sono veramente redditizie per i malfattori che a fronte di esigue pene incassano notevoli importi.
Importi che non verranno mai più restituiti essendo loro nullatenenti. Diventa sempre più necessario stare attenti a quello che si acquista sopratuttto quando avviene on line. I danni di questo tipo di truffe sono evidenti, meglio evitare spiacevoli conseguenze.

Muore giovane barbiere, si era sposato tre mesi
barbiere
Muore giovane barbiere, si era sposato tre mesi
Due ladri arrestati dalla Mobile
arrestati
Due ladri arrestati dalla Mobile