Precipita con il trattore in un dirupo, muore agricoltore di 53 anni

Redazione
Precipita con il trattore in un dirupo, muore agricoltore di 53 anni
Precipita con il trattore in un dirupo, muore agricoltore di 53 anni

Precipita con il trattore in un dirupo, muore agricoltore di 53 anni. Il cadavere di un uomo di 53 anni – morto giovedì in un incidente sul lavoro – è trovato ieri nelle campagne di Miglionico, in provincia di Matera.

L’uomo, che viveva a Matera, era andato in contrada Acquaviva di Miglionico per eseguire alcuni lavori in un terreno con il suo trattore. Giovedì sera, però, non era rientrato a casa e ieri mattina la moglie ha chiesto l’intervento dei Carabinieri.

------------

Durante un controllo nella zona, i militari hanno trovato il trattore ribaltato in una zona particolarmente impervia e l’uomo, ormai senza vita, schiacciato dal mezzo. L’uomo si chiamava Giovanni Battista Pisciotta, agricoltore di 53 anni di Matera.

L’intervento di Giordano (Ugl): “Necessita riflettere sullo stato della sicurezza in agricoltura”.

Si continua con appelli, progetti, buone intenzioni, ma sembrano cadere nel vuoto e magari solo a commentare notizie tragiche di cronaca. Ancora un incidente sul lavoro, in agricoltura, in Basilicata.

Un uomo di 53 anni di Matera ha perso la vita, a causa del ribaltamento del trattore, mentre lavorava nella sua azienda in contrada Acquaviva di Miglionico. La moglie, da quanto si è appreso, non vedendolo tornare ha presentato denuncia ai Carabinieri che hanno avviato le indagini.

Il ritrovamento in una zona scoscesa. Siamo sconcertati e attoniti. In attesa di capire l’esatta dinamica dell’incidente, in questa fase non possiamo esimerci dal rivendicare una rinnovata attenzione da parte di tutte le istituzioni preposte al tema della sicurezza sui luoghi di lavoro.

In particolare in agricoltura dove va intensificata l’opera di informazione e prevenzione. Siamo di fronte a una vera e propria emergenza in Basilicata alla quale si può mettere fine solo unendo le forze e mettendo in campo azioni concrete.

È il momento non solo che la politica e le istituzioni facciano la loro parte. Rispetto delle norme e restituire il giusto valore alla sicurezza nei luoghi di lavoro. È del tutto evidente che quanto fatto finora non basta e occorre intervenire con rapidità per evitare che ulteriori drammi si consumino nella rassegnazione di chi può e deve intervenire”.

Lo ha dichiarato Pino Giordano, Segretario Provinciale dell’Ugl Matera, in merito all’ennesimo incidente sul lavoro nella campagna di Miglionico.