Word of Sport

Ragazza trovata priva di sensi in strada, ora è grave

Ora si trova in condizioni serie in ospedale
sei in  Cronaca

1 mese fa - 18 Ottobre 2021

Ragazza trovata priva di sensi in strada, ora è grave. E’ ricoverata in condizioni molto serie al reparto di Rianimazione dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta la ragazza di 22 anni trovata questa notte priva di sensi una cunetta a ridosso di viale Carlo III.

La segnalazione per salvarle la vita

Dopo una segnalazione sono giunti sanitari e uomini delle forze dell’ordine che hanno trovato il corpo della giovane Giovanna M., originaria di Melito. Ancora non si conoscono le cause del possibile malore e i contorni della vicenda sono tutti da chiarire.

Data la gravità della situazione è stato da subito disposto il trasferimento all’ospedale di Caserta dove la 22enne, di nazionalità italiana, si trova ancora ricoverata. Sull’episodio sono in atto indagini da parte degli investigatori. E’ intubata ed ha riportato un trauma cranico ed all’addome: non si esclude che sia dovuto ad un colpo o ad urto improvviso.

Muore un uomo di 51 anni nelle fiamme del suo appartamento. Luigi Vivona, un uomo di 51 anni, è morto e sua moglie di 49 anni è rimasta ferita a causa di un incendio divampato la scorsa notte nella loro casa di Adrano, in provincia di Catania.

A salvare la donna sono stati dei poliziotti, subito intervenuti per prestare soccorso prima che arrivassero i vigili del fuoco. L’incendio ha sorpreso la coppia mentre era a letto.

I due hanno tentato la fuga, ma è riuscita a salvarsi solo la signora. Il corpo dell’uomo – invece – è stato trovato dai vigili del fuoco vicino alla porta della camera nel tentativo, forse, di portarsi all’aperto.

Subito  dopo la segnalazione dell’incendio sul posto si è precipitata una volante della polizia. Gli agenti  sono saliti sulla palazzina accanto e da lì sono riusciti a raggiungere il balcone al primo piano dell’edificio in fiamme.

Poi hanno tirato fuori la signora e insieme alla stessa sono rimasti sul balcone fino all’arrivo dei vigili del fuoco, che li hanno fatti scendere in sicurezza con un montascale.

Il salvataggio della donna

La donna, che aveva svariate ustioni sul corpo, è stata portata al sicuro e affidata al personale del 118, intervenuto con tre ambulanze; è stata condotta all’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è operativo il reparto specialistico per grandi ustionati.

I due agenti, rimasti leggermente intossicati, sono stati curati sul posto con l’ossigeno. A dare l’allarme è stata una vicina di casa, avvisata a sua volta dalla figlia dei coniugi Vivona.

La donna, rientrata di notte, appena aperta la porta d’ingresso, è stata investita dal fumo nero, denso e acre, che si era già sviluppato all’interno dell’appartamento.

Dai primi sopralluoghi si ritiene che le fiamme possano essersi sviluppate al primo piano e che si siano, successivamente, propagate rapidamente ai piani superior.

Sul posto per spegnere le fiamme e per soccorre le persone e mettere in sicurezza l’abitazione sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Adrano assieme a diversi mezzi di supporto inviati dal Comando provinciale di Catania.

Ragazza trovata priva di sensi in strada, ora è grave
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST 22enne Oggi ragazza strada