Roccabascerana, Testa: Che disastro il sindaco Russo

13 Agosto 2014

Roccabascerana, Testa: Che disastro il sindaco Russo

Gentile direttore,
l’operato dell’amministrazione capitanata da Saverio Russo è un disastro. Se siamo in questa situazione, lo dobbiamo alla sua sciatteria amministrativa che da tre anni è protagonista a Roccabascerana. Il dissesto è solo la punta dell’iceberg di quanto fatto dal sindaco Russo, con il beneplacito dell’intera amministrazione. Sono trascorsi oltre due anni da quando è iniziata questa follia di voler, a tutti i costi, aderire ad un programma economico non idoneo per la nostra comunità. Abbiamo tentato in tutti i modi di far comprendere il baratro in cui stava andando a cacciarsi ma, purtroppo, a nulla sono servite le nostre raccomandazioni. Adesso, avesse almeno il coraggio di comunicare la verità alla popolazione: spiegasse quali sono le reali conseguenze di un dissesto finanziario. Il Piano di Zona non eroga più servizi e lui si vanta di aver fatto battaglie ed inveisce contro il primo cittadino di Avellino Paolo Foti, definendolo come uno che pensa solo alle poltrone. E’ scandaloso. Pensasse a far bene nel comune che amministra, non agli altri e soprattutto, si rendesse conto che nella sua comunità si perdono posti di lavoro, non si erogano servizi essenziali e la gente pensa di andar via. Meditasse su come ha gestito la questione dell’ATO Rifiuti, alla figura barbina che ha fatto ed a quanto impegno ha profuso per difendere Sergio Florio, invece di incatenarsi per scongiurare il problema dei farmaci salvavita. Chissà perché poi?! E’ vergognoso che un sindaco non pensi al bene dei cittadini ed è ancor più vergognoso che un sindaco, che è anche un medico non faccia nulla per risolvere certe questioni a lui vicine professionalmente. Per fortuna non tutti gli amministratori della Valle sono come lui.
Cordialità,

Enzo Testa

Continua la lettura