Logo

Rotondi: Home Restaurant caudino nel cuore di Firenze

8 Ottobre 2015

Rotondi: Home Restaurant caudino nel cuore di Firenze

Rotondi. I caudini che non ti aspetti te li ritrovi in tutto il mondo. Ad esempio, se nella cosmopolita Firenze, una sera aveste voglia di una cena diversa, con commensali di tutto il mondo, per assaggiare una cucina che sta a metà tra la tradizione toscana e quella campana- caudina cliccando sul sito www.homeresteuramtflorence.it, potreste prenotare a casa di Teresa Mainolfi, caudina di Rotondi. Da tempo si è trasferita Firenze dove si occupa, insieme al marito Andrea Perone di una loro società di informatica, Teresa Mainolfi ha deciso di tornare dove la porta il cuore. Tornare perché il papà ed il nonno sono dei ristoratori e, quindi, ha fatto prevalere per un po’ il dna di famiglia. E così, ha aperto la sua abitazione che si trova a centro di Firenze, ad appena cinque minuti dalla stazione centrale, all’esperienza dell’home restaurant. Non lo fa per soldi ma per incontrare nuove persone e mettere insieme esperienze diverse. I menù comprendono diverse portate e sono di due tipi di carne e di pesce. Il primo ha un costo di 14 euro, il secondo di 18, il vino lo portate voi perché così si fa quando si viene invitati a cena a casa di qualcuno. Ma, i commensali non possono superare le 20 persone. Teresa dà anche lezioni di cucina e, a quanto pare, le polpette della tradizione rotondese sono molto gettonate dai giapponesi. Insomma a casa di Teresa a Firenze, si trova un po’ di Rotondi, condita dalle lingue del mondo.

Peppino Vaccariello