Salva il suocero dall’incendio e lui muore per le ustioni

6 Agosto 2023

Salva il suocero dall’incendio e lui muore per le ustioni

Salva il suocero dall’incendio e lui muore per le ustioni. Si è aggravato, così, il bilancio del rogo di Cardeto.

Sembrava in un primo momento che potesse farcela, ma nella notte si è spento a Napoli, dove si trovava ricoverato nel reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli.

------------

A perdere la vita anche il genero che è intervenuto con la moglie per salvare il 98enne, conosciuto nella valle come “Zì Decu” uno degli ultimi suonatori di zampogna. che si trovava da solo nella sua abitazione minacciata dal rogo lo scorso 25 luglio.

Sebastiano Lazzarino, che aveva ustioni sul 70 per cento del corpo, era il genero di Diego Aquilino ucciso dalle fiamme mentre si trovava a letto. L’anziano era costretto a letto, e le fiamme hanno raggiunto l’abitazione in campagna in cui viveva.

Anche nel 2021 a Cardeto si registrò un incendio in cui perse la vita una persona.  Adesso la pro loco di Cardeto, in provincia di Reggio Calabria, lo ricorda ed esprime cordoglio.

Sebastiano, uomo onesto e generoso, nel tentativo di salvare il suocero, era rimasto gravemente ferito nell’incendio che ha colpito Cardeto lo scorso 25 luglio. La pro loco di Cardeto e tutta la comunità lo ricordano con stima e affetto, unendosi al dolore della famiglia Lazzarino”.

Continua la lettura