Attualità

San Martino, cervinarese rapinato: interrogate due donne

di  Redazione  -  14 Giugno 2019

San Martino Valle Caudina. Prima o poi potrebbero tornare a San Martino Valle Caudina e, sicuramente, arriverebbero a bordo del treno. Per questo motivo, in questi giorni, gli agenti della polizia municipale di San Martino Valle Caudina, diretti dal capitano Serafino Mauriello, stanno riservando un’attenzione particolare allo scalo ferroviario.

Stanno cercando di identificare le autrici della rapina che si è consumata sabato primo giugno ai danni di un cervinarese. L’uomo, mentre viaggiava su una fiat Panda, fu fermato da due donne, con una scusa e fu derubato della somma di 250 euro. Gli agenti della polizia municipale hanno a disposizione le immagini del circuito di video sorveglianza e sono certi di poter individuare le due ladre. Dovrebbe trattarsi di cittadine rumene che, spesso, arrivano a San Martino Valle Caudina per prostituirsi o per derubare.

Proprio due prostitute rumene, nei giorni scorsi, sono state fermate dagli uomini di Mauriello e sono state portate al comando per essere identificate. Non si tratta delle autrici della rapina, ma gli agenti non demordono e sanno che prima o poi queste donne torneranno.

Intanto, la loro presenza infonde maggiore sicurezza a tutti i frequentatori della stazione.