Quantcast
Cronaca

San Martino e Cervinara piangono la scomparsa di Carmine D’Onofrio

di  Redazione  -  24 Maggio 2020

San Martino e Cervinara piangono la scomparsa di Carmine D’Onofrio.Un uomo buono, sempre pronto a dare una mano al prossimo, molto legato alla chiesa, con la famiglia come stella polare. San Martino Valle Caudina e Cervinara piangono la prematura scomparsa di Carmine D’Onofrio. Provetto elettricista, Carmine ci ha lasciati a soli 66 anni.

Era conosciuto e benvoluto da tutti. Originario di Ioffredo di Cervinara, per amore della moglie Antonia si era trasferito a San Martino Valle Caudina. Ma non ha mai avuto problemi di ambientamento, grazie al suo carattere gioviale e alla sua disponibilità, in pochissimo tempo, riusciva a diventare amico di tutti.

Aveva un eterno sorriso stampato sulle labbra ed era un altruista per antonomasia. Marito, padre ed ora nonno esemplare, aveva un legame strettissimo con la famiglia. La sua famiglia paterna era originaria di Cervinara, dove vivono i suoi tanti fratelli. Carmine veniva spesso nel suo paese natale e mai aveva reciso le radici. Tra l’altro è stato nostro affezionato lettore fin dalla nascita del giornale e puntualissimo nel dare il suo contributo. Non dimenticando mai di darci una parola di incoraggiamento ad andare avanti.

Lo piangono la moglie Antonia, i figli Michele e Luca e le loro consorti ed i nipotini Carmine ed Antonia che facevano impazzire di gioia il nonno. Le esequie si terranno nel pomeriggio di domani a San Martino Valle Caudina.