Quantcast

San Martino: incuria per zone periferiche, l’attacco del pd

di redazione
3 settimane fa
5 Gennaio 2021

San Martino: incuria per zone periferiche, l’attacco del pd. Il “generale” inverno e l’incuria: aumentano i disservizi. Da alcuni giorni il maltempo non dà tregua, la pioggia non ne vuole sapere di smettere. E, intanto, fioccano le segnalazioni e le lamentale da parte della cittadinanza. Una cittadinanza  che, legittimamente, non può non farsi carico di chiedere interventi urgenti da parte dell’amministrazione comunale.

Opposizione consiliare

E noi, dal canto nostro, come opposizione consiliare, attraverso i nostri rappresentanti in seno al civico consesso e come circolo dem abbiamo il dovere morale e politico di raccogliere quelle che riteniamo essere istanze giuste e sacrosante. Istanze  degne di una comunità civile e reciprocamente rispettosa.

Denuncia

Nello specifico ci preme denunciare con estrema urgenza alcune recenti segnalazioni relative a problemi di intasamento di condotte fognarie. Questo avviene  soprattutto nelle zone periferiche. La popolazione non ne può più e, sebbene tollerante perché siamo in inverno, tuttavia ci ha sollecitato di richiamare l’attenzione della giunta comunale. Lo facciamo  a mezzo stampa, ma, qualora dovesse rendersi necessario, anche attraverso una specifica interrogazione consiliare, alla prima occasione utile.

Superficialità

Evidentemente, a nostro avviso, la superficialità e la non adeguata manutenzione delle condotte fognarie, ribadiamo, soprattutto nelle zone periferiche, unita ai rigori della stagione invernale, ha creato dei veri e propri disservizi alla cittadinanza. In alcune zone del paese,  infatti, si segnalano evidenti “criticità”, le quali, in questa fase già di per sé piuttosto delicata della nostra esistenza, vanno a costituire un ulteriore problema. Un problema, tra l’altro,  non semplice da tollerare, sia per ragioni di igiene che di viabilità e quant’altro.

San Martino: incuria per zone periferiche, l’attacco del pd

Il nostro auspicio è che chi di dovere possa al più presto intervenire al fine di mitigare almeno, se non risolvere del tutto il problema, sul quale, noi, continueremo ad essere vigili e attenti, nel massimo rispetto della nostra cittadinanza.

Temi di questo post