San Martino, omicidio Taddeo, rinviata l’udienza davanti al Gup

15 Luglio 2014

San Martino, omicidio Taddeo, rinviata l’udienza davanti al Gup

E’ stata rinviata al nove dicembre prossimo l’udienza davanti al Gup per l’omicidio di Giovanni Taddeo, avvenuto il sette marzo dell’anno scorso a San Martino Valle Caudina, nei pressi della stazione. L’allora 31enne, che soffriva di una forma paranoide violenta, fu ucciso dal padre Teodorico, professore di inglese in pensione. L’omicidio avvenne a seguito della discussione tra padre e figlio, in quanto il giovane non voleva prendere delle medicine per placare i suoi attacchi di violenza che si riversavano nei confronti dei genitori. Il docente in pensione esplose cinque colpi della sua pistola, legalmente detenuta, e poi chiamò i carabinieri. L’imputato è assistio dall’avvocato Pierpaolo Taddeo che ha chiesto ed ottenuto il rito abbreviato. Non solo, a  Teodorico Taddeo dallo scorso 25 marzo sono stati anche revocati gli arresti domiciliari, in quanto non può più reiterare il reato. L’avvocato Taddeo ha chiesto al gup Fiore una perizia psichiatrica sul suo assistito ed il magistrato si è riservato di decidere il prossimo nove di dicembre.

Red

Continua la lettura