Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

San Martino Valle Caudina: Ivan Clemente, giustizia a due velocità

Pubblicato il 25 Agosto 2015 - 12:46

San Martino Valle Caudina: Ivan Clemente, giustizia a due velocità

San Martino Valle Caudina. Siamo tutti uguali davanti alla legge, ma c’è chi può contare su una rapidità che i comuni cittadini si sognano.
Questa mattina, davanti al tribunale di Avellino, presidente Pino, si è discusso il ricorso contro la sospensione da consigliere comunale di Ivan Clemente. Il segretario della sezione pd di San Martino, in primo grado, è stato condannato a due anni di reclusione, per abuso di ufficio. Si trova nelle stesse identiche condizioni di De Magistris e De Luca, ma per lui, la giustizia ha un’altra velocità. Stamani si è tenuta l’udienza collegiale. Per la   prefettura di Avellino che ha commutato la sospensione, si è costituita l’Avvocatura dello Stato la quale, come prevedibile, ha chiesto il rigetto del  ricorso di Clemente, rappresentato dagli avvocati Liverini e Ricci.
L’avvocato Liverini, nel corso della discussione ha insistito, ovviamente, per l’accoglimento delle richieste di parte facendo notare al collegio come la questione fosse la medesima rispetto ai casi, ben più noti, di De  Magistris e De Luca per i quali, in tempi molto celeri, il tribunale civile di Napoli si è pronunciato a favore della immediata reintegrazione nella carica. Al termine dell’udienza,  il collegio si è riservato di decidere e si spera che non si vada troppo per le lunghe. Gli avvocati difensori sono cautamente ottimisti.

Continua la lettura