Quantcast
Attualità

San Martino Valle Caudina: la scuola in campo contro la dispersione

di  Redazione  -  12 Febbraio 2020

L’’Istituto Comprensivo  Carlo Del Balzo, diretto dalla professoressa Antonia Marro ha messo in campo una serie di interventi volti alla promozione della cultura della legalità e al contrasto della dispersione scolastica.

I laboratori sono tesi a potenziare l’apprendimento socioculturale di giovani, in particolare di quelli appartenenti a nuclei familiari in condizione di svantaggio.

L’Istituto infatti opera su un territorio che rientra nel novero delle aree definite tecnicamente “a rischio”: il bacino di provenienza è molto ampio, accorpando tre comuni, svolgendo un ruolo propositivo nella promozione di politiche formative territoriali e coinvolgendo le famiglie nella definizione dell’offerta formativa e nella vita scolastica.

Inoltre, partecipa alle iniziative del territorio nel quale è bene inserito: parte dei progetti realizzati, rispondono specificamente alle istanze territoriali e coinvolgono anche le loro famiglie. Ad oggi con “L.E.G.A.M.I.” presso l’Istituto Scolastico sono stati realizzati i seguenti laboratori: “Le Radici e le Tradizioni della Cittadinanza Attiva” che ha sviluppato un percorso binario basato sulla riscoperta delle tradizioni artistico – culturali locali attraverso approcci pratici alla musica popolare irpina e all’artigianato presepiale.

Inoltre, il laboratorio ha previsto un focus anche sull’arte Presepiale affrontando praticamente la realizzazione scenografica di un presepe antico.

Il secondo laboratorio dal titolo “Educazione Mindfulness: liberi di muoversi” ha previsto un programma di educazione alla consapevolezza globale e alla salute psicofisica basato sulla Mindfulness e tecniche di consapevolezza corporea emotiva e cognitiva tramite un approccio educativo globale che, mediante efficaci tecniche di consapevolezza di sé, ha permesso ai partecipanti di attivare le proprie risorse personali, migliorando la fiducia in sé stessi al fine di relazionarsi positivamente con gli altri.

In corso di realizzazione il laboratorio “Una Vignetta sul Mondo: fumetto della legalità” che realizzerà un fumetto ispirato a fatti e personaggi del “fare bene” con approfondimenti sul tema scottante della criminalità organizzata, spiegata attraverso la potenza e l’efficacia del graphic novel.

Il 28/02 in occasione dell’ultimo incontro sarà realizzata anche una performance finale. Infine, oggi, mercoledì 12 febbraio è partito  presso la sede di Roccabascerana l’intervento #TIASCOLTO che – in una nota della Dirigente Scolastica prof.ssa Marro Antonia – avrà una doppia finalità di supporto sociale e professionale, andando a costituire una rete di servizi in grado di fornire risposte adeguate e qualificate ai bisogni delle comunità. Si tratta di un’opportunità per le famiglie – continua la Dirigente – nella costruzione di un ruolo quale quello genitoriale, teorizzato ed evocato in tutte le sue sfaccettature ma spesso declinato in una quotidianità sempre più complessa.