San Martino: via libera all’abbruciamento delle stoppie

8 Settembre 2014

San Martino: via libera all’abbruciamento delle stoppie

L’ordinanza era tanto attesa dagli agricoltori e dai proprietari di terreni montani. A partire da mercoledì 10 di Settembre, nel territorio del comune di San Martino Valle Caudina, è stata autorizzato l’abbruciamento delle stoppie,derivanti da lavorazione agricole. Lo ha stabilito il sindaco, Pasquale Ricci, con un sua ordinanza. L’abbruciamento era stato vietato da une legge nazionale, a causa dell’emergenza della Terra dei Fuochi. Il provvedimento, però, aveva creato gravissimi disagi al mondo agricolo e così, c’è stata una variante che consente ai primi cittadini di poter disporre dei cambiamenti. Naturalmente, ci sono delle limitazioni che bisogna rispettare. Innanzitutto si possono bruciare solo stoppie. Poi, lo si può fare in assenza di vento e solo dalle ore 9,00 alle 11,00 del mattino. I trasgressori saranno puniti severamente ma l’ordinanza serviva perche, proprio in questo periodo dell’anno, si preparano i terreni per l’aratura e si puliscono le selve per la raccolta delle castagne. Sul rispetto dell’ordinanza vigileranno gli agenti del locale comando di polizia municipale, guidato da Serafino Mauriello.

Continua la lettura