Cronaca

Schianto in scooter, Nicola Ciccarelli muore dopo un mese di agonia

Schianto in scooter, Nicola Ciccarelli muore dopo un mese di agonia

Schianto in scooter, Nicola Ciccarelli muore dopo un mese di agonia. Muore dopo oltre un mese di agonia. Il 31enne Nicola Ciccarelli, alla fine dello scorso mese di settembre, era stato protagonista di un incidente in via Enrico Fermi, nei pressi de ‘L’Avenir’, tra i comuni di Giugliano e Villaricca.

Il cordoglio social

Nella giornata di ieri, purtroppo, il cuore di Nicola ha smesso di battere lasciando nello sconforto totale due comunità. Tantissimi i messaggi di cordoglio che in queste ore sono stati pubblicati sui social.

Ciro scrive: «Anche se non ci siamo frequentati ma eri un simpaticone: buon viaggio amico mio mi dispiace tantissimo». Imperia fa sapere: «Non ci sarà mai un addio tra noi, perché entrambi sappiamo che in questo mondo non c’è forza maggiore di quella che ha forgiato la nostra amicizia. Un giorno ci rincontreremo amico mio, buon viaggio angelo bello».

La dinamica dell’incidente

Il sinistro è avvenuto il 30 settembre scorso. Nicola era in sella al suo scooter lungo via Fermi quando impattò contro un altro mezzo a due ruote. Lo schianto fu violentissimo: il 31enne rovinò a terra.

Le sue condizioni apparvero subito gravi e fu disposto il ricovero immediato all’ospedale Cardarelli di Napoli. Dopo quasi un mese di agonia e nonostante le preghiere di amici e parenti, il giovane ha perso la sua battaglia nella giornata di ieri. Del caso se ne occupa la Polizia Municipale di Villaricca.