Word of Sport

Sorgente del Fizzo: ecco la nuova cabina elettrica

sei in  Attualità

8 anni fa - 26 Luglio 2014

“Il tempo delle opere inutili, con il conseguente spreco di denaro pubblico, è, definitivamente, terminato. Noi dobbiamo batterci per mantenere e migliorare i servizi ai cittadini ed oggi la Valle Caudina, segna un punto a proprio favore”. Sono le parole del sindaco di Montesarchio, Franco Damiano, che ha seguito di persona la messa in opera, da parte dell’Alto Calore servizi, della nuova cabina elettrica per le sorgenti del Fizzo, a Bucciano. Si tratta della centrale di sollevamento che, in buona sostanza, disseta tutti i comuni della Valle Caudina. La cabina era stata, seriamente danneggiata da un fulmine, durante, i maltempo che si è abbattuto sulla Valle il 18 ed il 19 giugno, ma, già prima, non era, perfettamente, funzionante. Damiano, da subito ha ingaggiato un braccio di ferro con il presidente dell’Acs, Lello De Stefano, nonostante fosse del suo stesso partito, ossia, il Pd. Alla fine, è riuscito a spuntarla ed oggi la cabina è stata sostituita. Questo vuol dire un grande miglioramento per tutta la rete ìdrica, a cominciare dalla parte alta di Montesarchio, i cui rubinetti restavano, spesso, a secco. Damiano ha chiesto il coinvolgimento di tutti i sindaci della Valle in questa battaglia e, alla fine, corso Europa ad Avellino, non ha potuto fare altro che cedere. Ma non finisce qui. “ Noi, ci ha detto ancora il primo cittadino, dobbiamo essere in campo per fare della depurazione e del rinnovamento della rete fognaria, una battaglia primaria di civiltà. Gli allagamenti, quando piove forte, sono all’ordine del giorno in tutti i paesi. L’Unione dei comuni deve mettere in campo una vera e propria campagna per intercettare i fondi europei ed impiegarli in questa specifica materia. Lo dobbiamo fare per difendere il nostro ambiente, per far si che la Valle Caudina mantenga alto l’indice di qualità della vita. Solo in questo modo possiamo sperare di attirare turisti ed investimenti”.  Ed a Settembre si entra nel vivo di questa nuova progettualità.  L’Unione sta per essere costituita, formalmente, e Damiano già chiama a raccolta tutti i sindaci, gli assessori ed i consiglieri comunale perché, ha concluso, uniti si vince.

P.V.

Sorgente del Fizzo: ecco la nuova cabina elettrica