Suocero uccide genero e nuora, sospettava che avessero una relazione

8 Giugno 2023

Suocero uccide genero e nuora, sospettava che avessero una relazione

Suocero uccide genero e nuora, sospettava che avessero una relazione. E’ stato arrestato Raffaele Caiazzo, 44 anni, principale sospettato del duplice omicidio di Sant’Antimo. L’uomo è il papà di Anna e Alfredo, rispettivamente coniugi di Luigi Cammisa e Maria Brigida Pesacane. L’ipotesi più accreditata dagli inquirenti è che Caiazzo abbia ucciso il genero e la nuora perché sospettati di avere una relazione amorosa.

Chi sono le due vittime

Luigi Cammisa e Maria Brigida Pesacane sono le due vittime del duplice omicidio avvenuto questa mattina a Sant’Antimo. I due erano cognati, sposati con i fratelli Anna e Alfredo Caiazzo. Luigi, 29 anni, operaio edile, due figli di 2 e 7 anni, è stato ucciso a colpi di pistola alle 6.30 di questa mattina, mentre andava sul posto di lavoro. Poco dopo è stato rinvenuto il corpo esanime di Maria Brigida, 24 anni.

------------

Santì’Antimo rimasta scossa in seguito i fatti di questa mattina, che seguono di pochi giorni quelli accaduto in provincia di Milano, che hanno determinato la morte di Giulia Tramontano, originaria proprio della cittadina al nord di Napoli, uccisa dal fidanzato al settimo mese di gravidanza. Su

Continua la lettura