Logo

Tragedia al centro commerciale: probabile suicidio di un 49enne

25 Maggio 2022

Tragedia al centro commerciale: probabile suicidio di un 49enne

Tragedia al centro commerciale: probabile suicidio di un 49enne. Non ce l’ha fatta il 49enne precipitato da un’altezza di circa 6 metri dopo esser caduto dal primo piano del centro commerciale “Tiziano” di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso.

Nella giornata di giovedì 19 maggio, l’uomo si sarebbe sporto eccessivamente dalla balaustra del piano superiore del centro commerciale, precipitando fino al pianterreno.

La titolare di una tabaccheria nelle vicinanze, resasi conto della tragedia, ha allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenute immediatamente ambulanze e automediche: il 49enne è stato intubato e trasportato al Ca’Foncello di Treviso.

Subito dopo le prime cure mediche, sono intervenuti anche gli agenti delle forze dell’ordine, chiamati a indagare su quanto avvenuto nel pomeriggio e poter far luce sullo svolgimento dei fatti che hanno portato, poi, alla tragedia.

Condizioni gravissime

Le condizioni di salute del 49enne della provincia di Treviso sono apparse da subito gravissime. Secondo i carabinieri, sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso, non vi sarebbe responsabilità di terze persone.

L’uomo era probabilmente da solo al momento della caduta. Le forze dell’ordine hanno lavorato per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Secondo quanto accertato, il 49enne si sarebbe gettato deliberatamente nel vuoto nel tentativo di togliersi la vita.

I medici del Ca’Foncello, che fin da subito si sono occupati di lui nel reparto di terapia intensiva, non sono riusciti a salvarlo. Le sue condizioni cliniche non sono mai migliorate fino al decesso.

Non è chiaro come l’uomo sia riuscito a raggiungere il primo piano della struttura passando inosservato. Dopo essere riuscito ad accedere al piano superiore del palazzo, il 49enne si sarebbe gettato deliberatamente nel vuoto.

Sconvolti gli avventori del centro commerciale e l’intera comunità di San Biagio di Callalta. I cittadini si sono stretti attorno alla famiglia del 49enne, distrutta dalla tragedia.