Quantcast

Tumori al cervello: importante studio del cervinarese Ceccarelli

di il caudino
5 anni fa
16 Febbraio 2016

Cervinara. Sino a due anni fa, lo si poteva incontrar nei club dove si suona il jazz mentre si esibiva con il suo contrabbasso in un trio abbastanza affascinante.
Con il basso se l’è sempre cavata, ma la sua attività vera è completamente un’altra.
Michele Ceccarelli, cervinarese doc, è ricercatore informatico, tra i più bravi che si possono trovare nel mondo.
E’ talmente in gamba da essere ingaggiato da una università del Quatar per sviluppare una ricera che promettere di combattere il cancro al cervello. Ancora una volta, un caudino si fa largo nel mondo grazie ai suoi studi e alla sua bravura. Michele è sposato con la signora Floriana Merone ed hanno due figli. La passione per la musica gli è rimasta, ma il suo talento è al servizio dell’umanità per sconfiggere uno dei suoi nemici più terribili.
L’ultimo studio, di cui è primo firmatario, è stato pubblicato su Cell – una delle più importanti riviste scientifiche negli Stati Uniti. Dell’indagine si è saputo grazie ad un suo amico cervinarese, Gennaro Casale.
Lo studio accompagna quello fatto da un altro scienziato sannita, Antonio Iavarone. L’indagine offre una analisi sulle caratteristiche molecolari dei tumori al cervello. Qui il link all’articolo.