Cultura

Valle Caudina: 4 nuove schede tattili, grazie alla sinergia tra Soprintendenza e Rotary Club

di  Redazione  -  28 Novembre 2019

Valle Caudina. Il Bello Invisibile” In occasione della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”, il Centro Operativo di Benevento della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento, interverrà mettendo a disposizione del pubblico di ciechi e ipovedenti, 4 nuove schede tattili che vanno ad arricchire il già cospicuo “Archivio Tattile” sui beni culturali.

 

Le nuove schede, realizzate con il sostegno del Rotary Club Valle Caudina distretto 2100, raffigurano anche: Il castello di Montesarchio, il cratere di Assteas e La chiave di Cervinara, opera dell’artista Milot.

 

Benevento è la prima città Europea ad avere un Archivio Tattile del Patrimonio Culturale permanente ad utilizzo dei ciechi ed ipovedenti. La forza del progetto, denominato “Il bello invisibile”, è la collaborazione tra Ente pubblico SABAP – CE e BN, l’Associazione Culturale Benevento Inside e l’UICI sezione di Benevento