Quantcast

Valle Caudina: accoltellamento del clochard, il 18enne si avvale della facoltà di non rispondere

1 anno fa
15 Agosto 2019
di redazione

Valle Caudina. Si trova ristretto presso il carcere di Capodimonte a Benevento, lo studente di appena 18 anni C.D.F della frazione Crisci di Arienzo.

E’ accusato del tentato omicidio del clochard 30enne, originario di Genova, che ora è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Rummo di Benevento. A quanto pare, le sue condizioni sono in via di miglioramento

Nel pomeriggio di ieri, il 18enne,  è stato prelevato dai carabinieri presso la sua abitazione di Arienzo, frazione Crisci. Il ragazzo, da poco ha raggiunto la maggiore età  ed è studente di un istituto professionale della zona.

Lo hanno portato ad Arpaia in caserma dopo aver raccolto diverse prove documentali e testimonianze.

Lo studente, proveniente  da una buona famiglia, è stato accusato di aver inferto delle coltellate all’uomo, che pare sia stato centrato anche al torace.

Il tutto sarebbe accaduto nei pressi della rivendita di panini sulla Nazionale Appia, nel territorio del comune di Forchia  al confine con Arienzo.

Al momento, il ragazzo si è avvalso della facoltà di non rispondere. A quanto pare, però, il coltello sarebbe stato tirato fuori per difendersi da una aggressione da parte del 30enne.

Ricordiamo che il 30enne si aggirava a piedi e seminudo lungo l’Appia.

temi di questo post