Attualità

Valle Caudina: ancora sole e temperature miti, attenti alla nebbia

Valle Caudina: ancora sole e temperature miti, attenti alla nebbia

Valle Caudina: ancora sole e temperature miti, attenti alla nebbia. Proseguono le giornate di sole e caldo su tutta la Campania e la Valle Caudina. Un ottobre anomalo, dove le ottobrate non sono arrivate perché non ci sono state le giornate fredde precedenti. Viceversa, si è trattato quasi di un’unica ottobrata, con le temperature di fatto mai scese o quasi sotto i 25 gradi, con giornate quasi estive che hanno regalato nel fine settimane le ultime giornate al mare.

Nuovo anticiclone

Merito, o colpa, dell’anticiclone, come scrive Napoli  Fanpage,  che sta arrivando in queste ore su tutta l’Italia e che coprirà anche la Campania: in tutta la regione continuerà dunque a prevalere caldo e sereno, ma di sera attenzione ai possibili banchi di nebbia che potrebbero apparire anche alle prime ore del mattino.

Attenti alla nebbia

Fenomeno tipico dell’alta pressione associata a scarsa ventilazione: le zone più colpite potranno essere quelle di Napoli e costiera vesuviana, dove persisterà anche una discreta umidità, ma anche le zone interne di Sannio e Irpinia, soprattutto nelle zone particolarmente al di sopra del livello di mare. Banchi di nebbia che comunque si diraderanno come sempre nel corso delle prime ore del mattino.

Poco vento invece in tutta la regione, e questo causerà non pochi problemi al “ricambio” dell’aria: l’assenza di pioggia ormai prolungata e contestualmente del vento farà sì che le polvere sottili restino a lungo nell’aria.

Il quattro novembre le prime pertubazioni

Meteo che resterà stabile fino al 4 novembre, quando invece arriveranno le prime perturbazioni provenienti da nord, che abbasseranno le temperature e, contemporaneamente, porteranno anche pioggia sparsa in tutta la regione, che entrerà così nel pieno dell’autunno meteorologico e non sono astronomico.