Word of Sport

Valle Caudina: assolto Andrea Rame, imprenditore di Montesarchio

L'inchiesta era iniziata nel 2014
sei in  valle caudina

1 settimana fa - 23 Novembre 2021

Valle Caudina: assolto Andrea Rame, imprenditore di Montesarchio. E’ stato assolto da quattro accuse perché il fatto non sussiste e da una quinta perché il fatto non costituisce reato. E’ la sentenza pronunciata pochi minuti fa dal Tribunale (presidente Rotili, a latere Monaco e Nuzzo) al termine del processo a carico di Andrea Rame , lo scrive Ottopagine Benevento.

Imprenditore 38enne di Montesarchio

Il 38enne imprenditore di Montesarchio era difeso dagli avvocati Dario Vannetiello e Saverio Campana. Si tratta di  una delle diciotto persone coinvolte nell’ottobre 2014 in un’indagine di finanza e carabinieri sul clan Pagnozzi, di cui Rame, nipote della moglie di Domenico Pagnozzi, avrebbe assunto, secondo l’accusa., la guida operativa.

Posizione stralciata

La posizione di Rame era stata stralciata dopo il no alla richiesta di rito abbreviato, impugnata dai difensori dinanzi alla Cassazione, che ne aveva accolto il ricorso.

Rito abbreviato, dunque, per Rame, imputato di associazione per delinquere di stampo mafioso e, con l’aggravante di aver agevolato il clan, di tentata estorsione (in relazione alla costruzione di 33 alloggi Iacp a Montesarchio), turbativa di gara per i lavori di ristrutturazione della scuola elementare e materna di Bonea, intestazione fittizia di beni (le quote di una società).

Valle Caudina: assolto Andrea Rame, imprenditore di Montesarchio

A fine giugno il pm della Dda Maurizio Giordano aveva chiesto la condanna di Rame a 11 anni per associazione (come partecipe) e turbativa, e la sua assoluzione dalle altre due imputazioni. Ovviamente opposte le conclusioni dei difensori, che avevano sollecitato l’assoluzione del loro assistito.

Ora il tribunale di Benevento proscioglie Andrea Rame da tutte le accuse, dopo oltre sette anni dal suo coinvolgimento.

Valle Caudina: assolto Andrea Rame, imprenditore di Montesarchio
TEMI DI QUESTO POST assolto imprenditore Oggi rame