Word of Sport

Valle Caudina: gare di Kata, sugli scudi la IFKA

sei in  Attualità

1 mese fa - 25 Ottobre 2021

Valle Caudina: gare di Kata, sugli scudi la IFKA. Ieri, domenica 24 ottobre, al Palatorrino di Roma, il karate del M° Fiorentino Romano e della sua IFKA, l’Italian Fudokan Karate Academy, ha messo a segno un’altra vittoria, dopo l’affermazione internazionale della scorsa trasferta in Polonia, quasi a voler rimarcare la fine della lunga pausa dettata dall’emergenza da Covid-19.

Il rientro in palestra degli atleti e l’allenamento determinato di ciascuno di loro, si è subito concretizzato nella conquista di un ricco medagliere.

Nella competizione, che ha visto lo scorrere di gare di kata suddivise per età e categorie, il gradino più alto del podio è conquistato da Denis Smarandache (Paolisi – cintura blu) e Giovanna Todino (Montesarchio – cintura gialla) che hanno vinto brillantemente il timore di entrare sul tatami dopo il lungo periodo di lockdown.

Le medaglie di argento e di bronzo conquistate da Antonio Lombardi (Montesarchio), Matteo Vigliotti (Cervinara), Michele De Mizio (Bonea), Iris Maddaloni (Sant’Agata De’ Goti) e Sofia Fuccio (Paolisi) hanno incorniciato il karate tradizionale Fudokan all’interno di una competizione interstile che li ha messi a confronto con numerosi atleti provenienti da tutta Italia, che prevalentemente erano di chiara matrice sportiva.

Orgogliosi di congratularci oltre che con gli atleti vincitori, anche con gli istruttori e i maestri dell’IFKA asd che credono nel valore formativo del karate tradizionale e del suo carattere primario di arte marziale.

E che ben riescono a coniugare a livello di insegnamento con i più importanti principi socioeducativi, raccogliendo consensi nelle giovani generazioni del nostro territorio.

Valle Caudina: gare di Kata, sugli scudi la IFKA
TEMI DI QUESTO POST karate Oggi valle caudina