Valle Caudina, il Rotary Club per Mariella

Valle Caudina, il Rotary Club per Mariella

20 Settembre 2014

di Redazione

Nell’accogliente cornice del Piper Café di Montesarchio, il Rotary Club Valle Caudina, presieduto da Sergio Uccelli, ha tenuto una serata di beneficenza per raccogliere fondi per Mariella Maione, 27 anni, originaria di Airola, ma residente a Moiano da alcuni anni, che subì la recisione di entrambe le braccia mentre lavorava nei campi assieme al marito: si avvicinò troppo ad una macchina imballatrice che le triturò i due arti. Il Club è riuscito a raccogliere oltre seimila euro che serviranno per dotare la casa della giovane Mariella di ausili che l’aiuteranno a superare le barriere che, purtroppo, incontra sul suo cammino. Sarà realizzato, innanzitutto, un giardino di una trentina di metri quadrati per consentire al figlioletto di poter giocare senza farsi male e senza che debba essere sollevato da terra. La casa sarà dotata di un sistema di accensione di luci, di elettrodomestici e di altri interruttori utilizzando solo i piedi. Inoltre, potrà rispondere a telefono con la semplice voce, sistema questo messo a punto per agevolare i tetraplegici. Il progetto d’intervento è stato curato gratuitamente da Walter Pesce, ingegnere rotariano di Maddaloni, che ha allo studio altre soluzioni tecnologiche per rendere vivibile la casa a Mariella. Sponsor della serata, tra gli altri, la Mangimi Liverini di Telese Terme, la SAPA di Arpaia, Tonino De Dona proprietario del Piper Café e Pino Mauriello.

Antonio Marro

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Home home valle caudina mariella maione montesarchio piper rotary club valle caudina