Valle Caudina: il sindaco fa tornare a sventolare il Tricolore

Redazione
Valle Caudina: il sindaco fa tornare a sventolare il Tricolore
Valle Caudina: il sindaco fa tornare a sventolare il Tricolore

Valle Caudina: il sindaco fa tornare a sventolare il Tricolore. La bandiera della pace resta, ma torna a sventolare anche il Tricolore su tutti i monumenti ai caduti del comune di Roccabascerana, Il sindaco Roberto Del Grosso, con un proprio provvedimento, ha messo fine ad una polemica inutile che si stava trascinando senza avere alcun senso.

I morti in guerra

------------

Roccabascerana, pur essendo un piccolo comune conta ben sei monumenti ai caduti. Se ne trova uno in ogni frazione mentre a Roccabascerana se ne trovano due.

Tutti e sei monumenti sono stati dati in gestione alla Pro Loco. L’associazione, visto lo stato in cui versavano le  bandiere, aveva deciso di rimuoverle. Al posto del Tricolore aveva messo le bandiere della pace, nell’attesa di rimettere le bandiere italiane. Ma era trascorso diverso tempo e ciò non era ancora avvenuto. Non solo, giustamente, le associazioni degli ex combattenti e dei familiari dei caduti in guerra si erano lamentati personalmente con il primo cittadino.

I tentativi di Del Grosso

Del Grosso ha tentato di risolvere la questione, chiedendo alla Pro Loco di provvedere al più presto. Ma i suoi appelli erano caduti tutti nel vuoto. Così ha stabilito di far sventolare il Tricolore accanto alla bandiera della pace.

Il primo cittadino, prima di agire si è informato, anche con la prefettura di Avellino sulle modalità ed i regolamenti che regolano i monumenti ai caduti. Non c’è un obbligo di esporre la bandiera tricolore ma Del Grosso lo ha sentito come un fatto morale perchè tutte quelle persone sono morte in nome dei nostri colori.

E deve restare viva la speranza che non si verifichino mai più guerre ed allora ha deciso che potessero sventolare insieme l’arcobaleno della pace con il Tricolore. E auguriamoci che fatti del genere non scuotano la stessa pace che si deve continuare a vivere nei paesi.