Valle Caudina: la camera di commercio mette in guardia conttro i tentativi di truffa agli associati

Valle Caudina: la camera di commercio mette in guardia conttro i tentativi di truffa agli associati

3 Giugno 2019

di Redazione

La Camera di Commercio di Avellino mette in guardia contro i tentativi di truffa agli associati.

I vertici dell’ente di piazza Duomo sono in allerta per finte richieste di pagamento del tributo camerale.

Con un avviso pubblicato sulla homepage del sito mettono in guardia dai rischi, a seguito di segnalazioni giunte in questi giorni.
«Si invita a prestare massima attenzione a richieste di pagamento inviate da soggetti con denominazioni simili a quella della Camera di Commercio, allo scopo di trarre in inganno le imprese», sottolineano dagli uffici guidati dal presidente Oreste La Stella e coordinati dal segretario Luca Perozzi.

Che spiegano: «Viene, infatti, richiesto il pagamento di un bollettino di conto corrente postale che non rappresenta il tributo camerale, ma è relativo all’inserimento in elenchi mediatici privati».

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cmaera commercio feafured piazza duomo rruffa