Logo

Valle Caudina: la mano della camorra sull’attentato di Paolisi?

17 Marzo 2018

Valle Caudina: la mano della camorra sull’attentato di Paolisi?

Valle Caudina. Signori la ricreazione è finita. L’attentato nella notte a Paolisi, avvenuto in pieno centro cittadino indica chiaramente che le organizzazioni criminali hanno di nuovo alzato la cresta. Probabilmente, la pax criminale è terminata e qualcuno lo ha voluto sancire in modo chiaro e ineludibile. Probabilmente, si tratta di un maledetto segnale che il territorio è nelle mire di qualche nuovo gruppo malavitoso, proveniente, forse, dalla vicina provincia di Caserta. La cosa chiara è che si prendono di mira le attività imprenditoriali, già alle prese con mille problemi, per non chiudere le saracinesche. Altro fatto da tenere presente è che potrebbe iniziare a scorrere sangue. Chi mette una bomba nel pieno centro del paese sa che può essere scoperto e sa come scoraggiare eventuali curiosi. Qualcosa sta succedendo e non si tratta di nulla di buono. L’attentato è avvenuto a Paolisi, ma poteva essere diretto dappertutto nella Valle. E’ bene che se ne prenda atto prima che sia troppo tardi.