Valle Caudina: max iblitz contro la camorra, al via gli interrogatori

26 Ottobre 2023

Valle Caudina: max iblitz contro la camorra, al via gli interrogatori

Valle Caudina: max iblitz contro la camorra, al via gli interrogatori. Si terrà nelle prossime ore, presso il carcere di Benevento, l’ interrogatorio di garanzia del noto boss caudino Luigi Bisesto, difeso dall’ avvocato Vittorio Fucci e dall’ avvocato Ettore Marcarelli.

Associazione a delinquere di stampo camorristico

Il Bisesto è imputato di  associazione a delinquere di stampo camorristico (416 bis c. p.) con il ruolo di capo-promotore del clan e di varie estorsioni aggravate dal metodo mafioso.

------------

Il Bisesto, secondo gli inquirenti, sarebbe anche il gestore della cassa del clan. Come noto Luigi Bisesto è indicato, da più di 20 anni, dalla Direzione Investigativa Antimafia (DIA) di Napoli nelle relazioni semestrali come capoclan dell’ omonimo clan Bisesto, operante nella Valle Caudina e nella Valle Telesina con ramificazione nel casertano e napoletano.

All’ interno dell’ ordinanza di custodia cautelare viene messo in rilevo un’ intercettazione, tra le tante a carico di Bisesto, in cui quest’ ultimo durante un colloquio con una vittima delle estorsioni, rivoltasi al Bisesto stesso per far cessare le richieste estorsive, conferma di essere il capo indiscusso dell’ omonimo clan, così come poi sarà confermato anche da vari imputati in molteplici intercettazioni e da diversi collaboratori di giustizia (pentiti).

I precedenti di Bisesto

Luigi Bisesto vanta precedenti di associazione a delinquere di stampo camorristico, estorsioni aggravate dal metodo camorristico e omicidio. Questa mattina il boss, assistito dall’ avvocato Vittorio Fucci e dall’ avvocato Ettore Marcarelli, fornirà la sua versione dei fatti.

Continua la lettura