Quantcast
Cronaca

Valle Caudina: noi invalidi viviamo come miserabili con 280 euro al mese

di  Il Caudino  -  3 Maggio 2020

Riceviamo e pubblichiamo l’urlo di disperazione di un cittadino della Valle Caudina. Come si legge nella lettera, dice di vivere con “280 euro al mese come miserabili”.

Salve buongiorno, vi volevo dire parlate di tante cose potete esporre il problema delle pensioni di 280 euro che vengono erogate alle persone invalide? E’ una miseria e molte di queste persone usano quei pochi soldi per medicine che più delle volte si pagano.

Lo Stato non da niente a queste povere persone da sempre non ci sono mai stati aumenti. Qualcosina fatto è solo per gli over 66 ma io parlo di una ragazza o di un ragazzo che sono in famiglia perché non possono stare da soli perché malat. E lo Stato che fa?

Se vivevi da solo ti davo qualcosa. Non è giusto vi prego esponete questo problema fate sì che finalmente queste povere persone prendono una pensione.

Qualche tempo fa, ci fu un inchiesta che disse che non si poteva vivere sotto la soglia di povertà che equivaleva a 650 euro. Ma come si può dare una miseria a un italiano che fin quando ha potuto ha lavorato versato contributi e adesso che non può farlo più? Lo stato che fa? Lo punisce facendoli vivere come miserabili vi prego esponete il problema grazie per aver letto tutto e per la pazienza.
I.B.