Attualità

Valle Caudina: tutto pronto per la nona edizione di Airola Carnevale

Valle Caudina:  tutto pronto per la nona edizione di  Airola Carnevale

Ritorna Airola Carnevale, che quest’anno festeggia la nona edizione.

Un appuntamento da non perdere con tante maschere, musica, balli, gastronomia carnevalesca tipica airolana e la tradizionale sfilata dei coloratissimi carri allegorici.

All’evento, organizzato dalle Associazioni Pan di Zucchero e San Giovanni Battista con il patrocinio del Comune di Airola e della Pro Loco cittadina, prenderanno parte l’Associazione Gi.Ca.Ra; la Scuola di ballo della Maestra Mara Laudato; l’Associazione “ARCA” di Santa Maria a Vico; le Quadriglie di Paolisi e Rotondi, oltre alla partecipazione straordinaria del grande Artista napoletano Umberto Del Prete con il suo spettacolo, “Tributo a Totò”.

Il tema di quest’anno sarà: “MASCHERE TRADIZIONALI DEL CARNEVALE ITALIANO”. Si tratta di un viaggio unico e fantastico che intreccia storia e conoscenza con immaginazione e fantasia. Un viaggio alla scoperta delle numerose maschere della commedia dell’arte, del teatro e dei burattini della Bella Italia.

Balanzone, Pantalone, Colombina, Rugantino e tante altre simpatiche e famose maschere italiane animeranno “Airola Carnevale 2020”.

Tre giorni pieni di eventi a partire da Sabato 15 febbraio ore 10.30 con la sfilata delle maschere tradizionali italiane presso la Scuola Elementare “Padre Pio” in via N. Romano; per poi proseguire Domenica 16 febbraio con l’arrivo, sul Corso Giuseppe Montella dalle ore 9.30 alle ore 13.00, dei Carri allegorici a cura dell’Associazione “L’ARCA”. Si concluderà Domenica 23 febbraio con una vera e propria maratona di eventi a partire dalle ore 15:00 con raduno delle maschere in P.zza Caduti di Nassirya e sfilata lungo il Corso Giuseppe Montella. Sono previste le esibizioni della “Quadriglia e Ntrezzata Paolisana” e “Le Ali” di Rotondi; sarà poi la volta delle coinvolgenti coreografie a cura della Scuola di Ballo della Maestra Mara Laudato, per poi proseguire con la grande sfilata delle maschere tradizionali italiane; la giornata si concluderà con l’atteso spettacolo dell’artista napoletano Umberto Del Prete e il suo tributo al grande Totò.

Tutto sarà contornato da una gastronomia carnevalesca con zeppole, crepes, popcorn e tanta Musica a cura di Pietro Vox e gli scatti fotografici saranno a cura di Backstage e Set di Domenico Ruggiero.