Quantcast

16enne precipita dal tetto, gravi le sue condizioni

Doveva essere un gioco, ora rischia la vita
di  Redazione
1 settimana fa - 10 Giugno 2021
16enne precipita dal tetto, gravi le sue condizioni

16enne precipita dal tetto, gravi le sue condizioni. Un ragazzino di 16 anni è ricoverato in gravissime condizioni in ospedale dopo essere caduto accidentalmente dal tetto di un capannone industriale in disuso dove era salito con alcuni suoi amici e coetanei per gioco.

L’episodio ieri pomeriggio, mercoledì 9 maggio, nella zona industriale ex Sicel a Corciano, in provincia di Perugia. Secondo quanto ricostruito finora, anche in base alle testimonianze dei ragazzi, l’adolescente pare stesse esplorando la zona con un gruppetto di 15-16enni composto da altri quattro ragazzi.

I ragazzini pare che fossero saliti sul tetto del capannone principale della zona in una sorta di gioco quando un’area della copertura ha improvvisamente ceduto e il ragazzo è precipitato nel vuoto facendo un tremendo volo nel vuoto di circa sei metri.

L’allarme lanciato dai ragazzi

Dopo l’allarme lanciato dagli altri ragazzi, sul posto sono accorsi i Vigili del fuoco e i sanitari del 118 ma, per permettere ai sanitari di raggiungere il ragazzino, i pompieri hanno dovuto lavorare a lungo.

Il ragazzino infine è stato immobilizzato e trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia dove è arrivato in codice rosso. I sanitari stanno facendo di tutto per salvarlo.

I medici dell’ospedale hanno riscontrato un trauma cranico e toracico gravissimo e il ragazzo è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia con prognosi riservata. Le sue condizioni sarebbero molto gravi.

Le indagini

Sul posto anche gli agenti della squadra mobile e quella volante della questura del capoluogo umbro. Gli investigatori hanno subito avviato le indagini e ascoltato gli amici del 16enne per ricostruire quanto accaduto.

Da una prima ricostruzione dei fatti, i cinque sarebbero entrati nel capannone da uno dei varchi presenti nella recinzione. Poi sarebbero saliti al secondo piano della struttura e quindi avrebbero raggiunto con una scala il tetto.

Qui il 16enne avrebbe fatto una sorta di salto sulla parte centrale della struttura in vetroresina che ha ceduto. Il ragazzo quindi è precipitato rimanendo gravemente ferito.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
16enne Carabinieri Oggi ragazzi