Word of Sport

23enne morto in moto, da chiarire la presenza di un furgone bianco

Aperto un procedimento per omcidio stradale
sei in  Cronaca

1 mese fa - 21 Ottobre 2021

23enne morto in moto, da chiarire la presenza di un furgone bianco. E’ il giorno più tragico, quest’oggi, giovedì 21 ottobre 2021, per i familiari di Uri’El De Mercurio, che dovranno dare l’estremo saluto al loro caro rimasto vittima a soli 23 anni, sabato 16 ottobre, alle 16.30, di un incidente stradale.

Il 23enne era a bordo della sua la sua moto e i contorni dell’incidente sono ancora tutti da chiarire. Mentre il sinistro ha avuto luogo  nella frazione di Medina di Sant’Angelo a Cupolo (Benevento), ai confini con il comune di San Nicola Manfredi, dove risiedeva con la sua famiglia.

Lutto cittadino a San Nicola Manfredi

La cerimonia funebre si svolgerà dalle ore 16 nella chiesa Santa Maria di Pagani a Paupisi e quindi la salma sarà tumulata nel cimitero di San Nicola Manfredi.

Il neo eletto sindaco Leone Vernillo ha proclamato con apposita ordinanza un’ulteriore giornata di lutto cittadino disponendo anche la chiusura dei negozi dalle 17 alle 18, a riprova di quanto la tragedia abbia scosso tutta la comunità,.

Il giovane, che aveva trovato un ottimo impiego come agente immobiliare per il gruppo Toscano,. Era  conosciuto e benvoluto a San Nicola Manfredi. Saranno in tantissimi a salutare per l’ultima volta questo “angelo”, com’è stato definito il ventitreenne in diversi messaggi di cordoglio sui social, prendendo anche spunto dal suo originale nome “angelico”.

23enne morto in moto, da chiarire la presenza di un furgone bianco

Per mamma Sefora, distrutta da un dolore senza fine, c’è almeno la consolazione che l’autorità giudiziaria abbia dimostrato particolare attenzione e sensibilità per la drammatica vicenda.

E abbia dato prova di voler andare fino in fondo per chiarire l’accaduto, venendo quindi incontro al suo desiderio di verità.

Anche per questo la donna, attraverso il consulente legale dott. Vincenzo Carotenuto, si è affidata a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che si è già attivato per acquisire i verbali e i documenti disponibili e poi vagliarli con i propri esperti.

Omicidio stradale contro ignoti

Il Pubblico Ministero della Procura di Benevento, dott.ssa Maria Colucci, ha infatti subito aperto un procedimento penale con l’ipotesi di reato di omicidio stradale, al momento contro ignoti,.

Per appurare se a costare la vita al giovane, che, percorrendo via Medina, tratto della Provinciale 18, ha perso il controllo della sua Honda Hornet finendo contro un muretto, sia stata una fuoriuscita autonoma o se si sia trattato di un vero e proprio incidente con altri veicoli coinvolti,

23enne morto in moto, da chiarire la presenza di un furgone bianco

Se cioè la motocicletta possa essere stata urtata e spinta fuori strada, con particolare riferimento a un furgone bianco sulla cui presenza e, soprattutto, sul cui ruolo sarebbero in corso indagini da parte dei carabinieri del nucleo radiomobile di Benevento, intervenuti per i rilievi.

Qualche risposta utile in tal senso potranno darla anche le lesività riportate dal giovane che emergeranno dai risultati della perizia autoptica affidata dal Sostituto Procuratore al medico legale dott. Emilio D’Oro ed effettuata martedì 19 ottobre.

Perizia Cinematica

Fermo restando che la mamma e Studio3A confidano anche che il magistrato, se lo riterrà opportuno, possa ordinare una perizia cinematica per ricostruire nel dettaglio la dinamica, le cause e tutte le responsabilità del drammatico schianto che ha strappato ai propri cari nel fiore degli anni Uri’El, spegnendo tutti i suoi sogni e progetti di vita.

23enne morto in moto, da chiarire la presenza di un furgone bianco
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST 23enne furgone mamma moto Oggi