Quantcast

30enne in arresto per furto aggravato, revocato reddito di cittadinanza

L'arresto gli costa anche l'accesso al beneficio
di  Redazione
1 settimana fa - 7 Giugno 2021
30enne in arresto per furto aggravato, revocato reddito di cittadinanza

30enne in arresto per furto aggravato, revocato reddito di cittadinanza. I Carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino hanno tratto in arresto un trentenne del posto. I carabinieri hanno notificato al 30enne un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Avellino.

Denunciato con la complice

La settimana scorsa, i carabnieri hanno denunciato il 30enne ed una sua complice.  Lo accusavano del furto di alcuni accessori rubati da un’autovettura parcheggiata sulla pubblica via.

L’identificazione dei due presunti malfattori è stata resa possibile grazie allo sviluppo delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza. E, all’esito della perquisizione, nel bagagliaio del veicolo in uso alla coppia i Carabinieri hanno rinvenuto l’intera refurtiva.

Alla luce dei probanti elementi raccolti, l’Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative dell’Arma, ha quindi spiccato il provvedimento di carcerazione nei confronti dell’uomo, già detenuto ai domiciliari. Per il trentenne si sono dunque aperte le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Reddito di cittadinanza

Entrambi i soggetti, percettori del reddito di cittadinanza, sono stati altresì segnalati per la revoca del beneficio. Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai Carabinieri, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Valle Caudina: settimana con temporali e grandinate

Mentre cresce la voglia d’estate, la bella stagione continua a farsi desiderare.  Per la Valle Caudina si apre una settimana all’insegna dell’instabilità, contraddistinta da fortissimi temporali.

Temporali pomeridiani

L’Alta pressione ha lasciato l’Italia  ed ha liberato una serie di perturbazioni che ora caratterizzeranno l’intera settimana.

I temporali si concentreranno soprattutto nelle ore pomeridiane di oggi lunedì sette giugno e di domani martedì otto. Per domani non vengono escluse anche delle forti grandinate.  Mercoledì, invece, la possibilità di piogge pomeridiane dovrebbe essere attenuta.

Purtroppo, anche la seconda parte della settimana dovrebbe presentare gli stessi standards. Con la pioggia, anche le temperature subiranno una sensibile diminuzione. Non mancheranno, soprattutto al mattino periodi più soleggiati.

Nulla di particolarmente strano. Spesso la prima quindicina del mese di giugno si presenta abbastanza piovosa. Già negli anni scorsi, abbiamo assistito a fenomeni del genere, tanto che a volte sembrava tornato l’inverno

Probabilmente, però, quest’anno diventa più insopportabile del solito in quanto cresce la voglia di partire, dopo i lunghissimi mesi di clausura. Si diventa insofferenti perché le condizioni meteo diventano determinanti per chi ha voglia di stare, anche se per una manciata di giorni, al mare o in montagna.

Partire in sicurezza

Del resto, con l’intensificarsi della vaccinazioni cresce la possibilità di partire e di farlo in totale sicurezza senza correre particolari rischi. Un tempo di libertà che davvero ci meritiamo. Si tratta, però, di attendere ancora poco tempo.

Si attendono i fine settimana per correre verso il mare e la montagna e tornare e vivere in modo abbastanza spensierato. Cose che con la pioggia non sono di certo possibili.

L’Estate non si farà desiderare ancora tanto e, probabilmente, da qui a pochi giorni inizieremo a lamentarci per il gran caldo. Senza contare che, come sta capitando sempre più spesso, la bella stagione si potrebbe allungare anche ad autunno inoltrato.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Politica Condividi adesso