Cronaca

50enne trovato impiccato nella sua abitazione

50enne trovato impiccato nella sua abitazione

50enne trovato impiccato nella sua abitazione. L’hanno trovato senza vita nella sua abitazione, lo scrive Ottopagine Benevento. L’ipotesi più accreditata è che l’abbia fatta finita impiccandosi. Se sarà confermata, si tratterà del secondo suicidio in soli tre giorni che si registra in provincia di Benevento.

Vittima un 50enne

Dopo San Giorgio La Molara, ora Limatola, dove a compiere il tragico gesto sarebbe stato un 50enne. Questa mattina l’allarme dopo la scoperta del dramma, sul posto sono accorsi 118, carabinieri e vigili urbani, ma non hanno potuto fare nulla per salvare la vita per l’uomo.

Purtroppo, con l’approssimarsi delle festività aumentano in maniera esponenziali i suicidi. Per chi vive solo, si acuisce il senso di solitudine. Ma anche chi vive in famiglia sente crescere dentro di se disagio e inadeguatezza.

Purtroppo, nella stragrande maggioranza dei casi, chi decide di compiere l’insano gesto sa anche camuffare le proprie emozioni. Le persone che gli stanno intorno non si rendono per nulla conto di ciò che sta vivendo.

Due cervinaresi arrestati dai carabinieri di Montesarchio

Alle prime ore del mattino, a conclusione di un’intensa attività investigativa posta in essere dai militari dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Montesarchio (BN) ed in particolare da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato due persone.

Due cervinaresi in manette

Si tratta di un 42enne e di un 34enne, entrambi di Cervinara (AV), già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, poiché ritenuti responsabili di furto. In pratica i due sono stati beccati con le mani nel sacco

Nel dettaglio, a seguito di episodi di furti di rame avvenuti nell’ultimo periodo all’interno di un’azienda attualmente inattiva, erano stati predisposti da parte dell’Arma, mirati servizi di controllo del territorio.

I servizi erano tesi all’individuazione dei responsabili e verso le ore 05:30 odierne, militari dell’Aliquota Radiomobile riuscivano ad intercettare e bloccare un mezzo con due persone a bordo nel mentre si allontanavano.

I due sul mezzo avevano caricato  circa 110 kg. di rame sottratto poco prima all’interno dello stesso stabilimento. All’alt dei militari i due tentavano la fuga a piedi ma soloil conducente veniva immediatamente bloccato, mentre il complice riusciva a dileguarsi per le campagne circostanti.

Da successiva incessante attività info-operativa si riusciva in brevissimo tempo a rintracciare il secondo autore, identificato in un 34enne di Cervinara (AV), sul quale venivano individuati riscontri inerenti il furto da poco perpetrato.

Viste le evidenze investigative i due venivano dichiarati in stato di arresto in flagranza di reato e, su disposizione del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Benevento, dopo le formalità di rito, veniva tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria.Il materiale recuperato e il veicolo utilizzato venivano sottoposti a sequestro.

La notizia di questa mattina

In buona sostanza, si dovrebbe trattare dell’operazione che è stata condotta questa mattina a Cervinara a Parco San Vito di cui Il Caudino vi ha già informati. I due arrestati dovrebbero essere legati anche da vincoli familiari.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it