Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

52enne muore sotto gli occhi del figlio in un incidente

Pubblicato il 23 Gennaio 2023 - 13:43

52enne muore sotto gli occhi del figlio in un incidente

52enne muore sotto gli occhi del figlio in un incidente. Si chiamava Gianni Pieri il cinquantaduenne morto nell’incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di oggi sabato 21 gennaio sulla strada Nepesina a Civita Castellana in provincia di Viterbo.

Il bilancio dell’incidente stradale, oltre alla vittima, mette in conto anche tre feriti gravi. A rimanere coinvolti nel sinistro sono due auto, che per cause non note e ancora in corso d’accertamento, si sono scontrate in località Fabrecce.

Ad avere la peggio è stato Gianni Pieri, per il quale non c’è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita. La notizia della sua tragica e prematura scomparsa si è diffusa in breve tempo e la comunità si è stretta intorno alla famiglia, in attesa che siano celebrate le esequie, per tributargli l’ultimo saluto.

Sull’incidente stradale, intano, indaga la Procura della Repubblica di Viterbo, per attribuire eventuali responsabilità a carico di chi era alla guida. Secondo le informazioni apprese era poco prima delle ore 15 quando le due auto si sono scontrate frontalmente.

I soccorsi

La parte anteriore delle due vetture nell’impatto è andata completamente distrutta. Oltre alla vittima cinquantaduenne nel sinistro sono rimaste coinvolte altre tre persone, una donna e due giovani, le cui condizioni di salute sono gravi.

Arrivata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, sul posto dell’incidente stradale è giunto il personale sanitario. Data la dinamica dell’incidente e le condizioni in cui erano ridotte le due vetture è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno estratto i passeggeri dalle lamiere.

Gianni Pieri è deceduto sul colpo e ogni tentativo di rianimarlo è risultato vano, mentre i tre feriti sono stati trasportati con urgenza in ospedale. Presenti per i rilievi di rito i carabinieri e la polizia locale, che hanno svolto gli accertamenti del caso.

Terminate le verifiche sul luogo dell’incidente stradale, la salma è trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Continua la lettura

 Articolo precedente
Articolo successivo