Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina

Pubblicato il 29 Ottobre 2020 - 14:01

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina. La paura di perdere il posto di lavoro, il terrore di essere contagiati e di portare il virus ai propri cari.

Questa situazione drammatica, in questi giorni la stanno vivendo tantissime persone in tutta Italia.

Purtroppo, anche in Valle Caudina si stanno vivendo momenti simili in un’azienda in  particolare come viene riportato da Edizione Caserta.

Il quotidiano on line si sta interessando di questa situazione in quanto in questa azienda lavorano diverse persone della Valle di Sessuola.

Edizione Caserta scrive, Non si ferma l’impennata dei contagi da coronavirus nella Valle di Suessola. In una nota azienda della Valle Caudina, a ridosso dei comuni di Arienzo e San Felice a Cancello.

66 positivi

Il numero dei positivi avrebbe già raggiunto quota 66, mentre ieri erano fermi a 40 casi.

Tra loro almeno un paio i titolari della fabbrica risultati positivi al Covid-19.

La situazione è drammatica, la gente è spaventata per un’impennata dei contagi che sembra inarrestabile.

La questione è piuttosto delicata anche per la scelta fatta dall’azienda, dove lavorano molti operai della Valle di Suessola, di assumere gente per appena 15 giorni, soltanto per coprire le assenze di chi è risultato positivo e che quindi non può presentarsi al lavoro.

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina

Una situazione davvero insostenibile, anche per la popolazione della Valle della Valle Caudina e Valle di Suessola.

Continua la lettura