Cronaca

70mila uomini in campo e maxi multe per vigilare sul Natale

70mila uomini in campo e maxi multe per vigilare sul Natale

70mila uomini in campo e maxi multe per vigilare sul Natale. Soldati, droni, maxi multe per fermare la fuga al Sud. La stretta pure ai confini. Controlli a tappeto, almeno nei giorni di festa: queste vacanze di Natale promettono di essere davvero tristi.

Tra le promesse vane del governo che parlava di un periodo di ristrettezze che ci avrebbe consentito di passare almeno le festività in serenità e la prospettiva di multe salatissime, c’è davvero poco da gioire.

Cosa certa è che al Viminale si è già al lavoro per redigere un piano di controlli da effettuare a partire dal 21 dicembre, giorno in cui scatterà il divieto di spostamento tra regioni.  Soldati, droni, maxi multe per fermare la fuga al Sud. La stretta pure ai confini. Controlli a tappeto, almeno nei giorni di festa: queste vacanze di Natale promettono di essere davvero tristi.

Nel corso della settimana che precede il Natale sarà il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica a riunirsi per poi dettare le linee guida. In campo ci saranno sul territorio nazionale, per turno, 65-70mila unità tra polizia, carabinieri e guardia di finanza.

A loro si aggiungeranno i circa 7.800 militari dell’operazione Strade sicure dell’esercito italiano. Gli uomini e le donne delle Forze armate saranno impiegati su richiesta delle Prefetture.

Trasporti e centri commerciali due le direttrici di intervento: i trasporti e i centri dedicati agli acquisti. Fonti del Viminale fanno sapere che ai confini tra Regioni, nei porti, nelle stazioni e negli aeroporti le verifiche saranno molto serrate, soprattutto nei confronti di chi entra in Italia proveniente dall’estero.

Diverso sarà per strade e piazze dello shopping, dove starà più che altro ai negozianti garantire che le norme sul distanziamento siano rispettate.

70mila uomini in campo e maxi multe per vigilare sul Natale

Per i controlli saranno anche utilizzati i droni, ormai in uso comune alle forze dell’ordine. Osservati speciali saranno i giorni della Vigilia, di Natale, Santo Stefano, Capodanno ed Epifania, quando sarà caccia al veglione abusivo, soprattutto nelle località turistiche.