74enne travolto e ucciso dal suo trattore

74enne travolto e ucciso dal suo trattore

15 Ottobre 2021

di Redazione

74enne travolto e ucciso dal suo trattore. Incidente agricolo mortale. È accaduto questa mattina a Trevico. A perdere la vita un 74enne di Vallesaccarda, travolto dal suo trattore che aveva lasciato su un tratto in pendenza.

Salma affidata ai familiari

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione e personale sanitario. Purtroppo per l’anziano non c’è stato nulla da fare. Accertata la causa del decesso, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria la salma è stata affidata ai familiari.

Trema la Valle Caudina: falsi diplomi, perquisizioni domiciliari e indagati

Falsi diplomi per vincere concorsi in ambito scolastico: 554 indagati in tutta Italia. L’inchiesta è partita due anni fa dalla Procura di Vallo della Lucania. Tra gli indagati anche cittadini del baianese e della Valle Caudina

554 gli indagati

Della chiusura dell’inchiesta vi abbiamo già dato notizia questa mattina. Ora, però, emerge che nei 554 indagati figurano anche persone che vivono nei comuni irpini della Valle Caudina ed a tal proposito ci sono state anche perquisizioni domiciliari

Sono ben 554 gli indagati nell’ambito di un’indagine della procura di Vallo della Lucania su un presunto ‘diplomificio’ con base del Cilento, tra gli indagati ci sono anche 28 irpini.

L’inchiesta, affidata alle compagnie dei carabinieri di Vallo della Lucania e di Agropoli e della sezione di polizia giudiziaria, si è chiusa con 554 indagati a vario titolo per corruzione ,un atto contrario ai doveri di ufficio, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e truffa aggravata ai danni dello Stato.

L’indagine è nata in seguito alla segnalazione di un Ufficio scolastico regionale dopo che alcuni docenti, per l’assunzione in ruolo nel 2018, avevano presentato titoli di studio non solo molto datati ma anche mai presentati in procedure concorsuali precedenti.

Secondo gli inquirenti, i prezzi di ciascuno dei vari titoli di studio non regolari ma rilasciati ariavano dai 1.000 e ai 2.500 euro.

Perquisizioni in Valle Caudina

L’inchiesta partita due anni fa ha portato anche ad una serie di perquisizioni in Irpinia e più precisamente ad Avellino, nel mandamento baianese, in Valle Caudina,  nella baronia e nel vallo di Lauro verifiche utili ad acquisire prove ovvero materiale utile alle indagini e che evidentemente, alla luce dei provvedimenti, sono state trovate.

L’inchiesta è stata chiusa e gli indagati, ai quali vengono contestati oltre 700 capi d’imputazione dovranno produrre memorie difensive o decidere di essere ascoltati dalla procura.

( foto di repertorio)

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST 74enne Oggi trattore ucciso