Quantcast
Attualità

A Luglio non ci sarà l’adeguamento di mille euro alle pensioni minime

di  Redazione  -  14 Luglio 2020

A Luglio non ci sarà l’adeguamento di mille euro alle pensioni minime. Le pensioni minime del mese di luglio non avranno l’adeguamento a 1000 euro. La notizia non rappresenta una novità,  tuttavia molti i pensionati  chiedono di sapere se c’è stata o meno qualche modifica. Questo dimostra il successo dell’iniziativa  inserita nel piano socio-economico della Regione Campania, varato durante il  lockdown Covid-19.

De Luca

Il presidente  Vincenzo De Luca aveva già  spiegato che il contributo integrativo per allineare a 1.000 euro anche gli assegni Inps più magri sarebbe arrivato solo a maggio e giugno.  “Non abbiamo le risorse per prolungarlo ulteriormente, aveva detto De Luca. Il governo che deve mettere mano alle pensioni troppo basse” .

Nei mesi di maggio e di giugno in Campania ai circa 250mila pensionati. che percepiscono dall’Inps un importo mensile inferiore a 1.000 euro, la Regione Campania ha erogato un contributo tale da garantire i 1.000 euro al mese. Il sistema è stato efficace. Sono state usate le stesse modalità con le quali i pensionati percepiscono ordinariamente la pensione mensile. Il contributo straordinario della Regione Campania si andava  ad aggiungere a quella somma.

Stenti

Un aiuto serio e concreto per delle persone, tra le più indifese. Ora, però, tutto è terminato. Nell’agenza del governo non esiste alcun capitolo riguardante un possibile aumento di queste pensioni minime. Così, tanti anziani tornano nel cono d’ombra e continueranno a portare avanti una