Quantcast

A San Martino e Roccabascerana le scuole aprono il 28 settembre

1 mese fa
23 Settembre 2020
di redazione

A San Martino e Roccabascerana le scuole aprono il 28 settembre. Apriranno lunedì 28 settembre, le scuole di ogni ordine e grado a San Martino Valle Caudina e a Roccabascerana.

Sindaci

Lo hanno deciso i sindaci Pasquale Pisano e Roberto Del Grosso dopo un confronto con la dirigente scolastica Maria Pia Farese. Anche a San Martino e Roccabascerana il posticipo arriva per migliorare le misure di sicurezza.

A San Martino e Roccabascerana le scuole aprono il 28 settembre

Soprattutto per meglio testare i momenti di entrata ed uscita dalle scuole. Ricordiamo che anche Cervinara, questa mattina, ha deciso di aprire le scuole giovedì primo ottobre.

Cervinara le scuole aprono il primo ottobre. Anche a Cervinara le scuole riaprono il primo ottobre.

Sindaco Lengua

Lo ha appena deciso il nuovo sindaco Caterina Lengua in stretta collaborazione con Filuccio Tangredi e la dirigente Antonia Marro.

L’attività di segreteria funzionerà regolarmente, ma per la didattica toccherà attendere ancora otto giorni.

Airola, Montesarchio e Rotondi

Una decisione che, in Valle Caudina, avevano già preso i sindaci di Airola e Montesarchio, Napoletano e Damiano, che hanno fissato l’apertura al primo ottobre.

Mentre a Rotondi, il primo cittadino Russo ha deciso di rinviare il tutto al cinque ottobre. In questo lasso di tempo si potrà effettuare una profonda sanificazione.

Sicurezza

Questo consentirà il ritorno a scuola nella più completa sicurezza. Non dimentichiamo che a Cervinara, tantissimi persone hanno partecipato al voto.

A Cervinara le scuole aprono il primo ottobre

I seggi si trovano ubicati proprio negli edifici scolastici. Purtroppo, il numero dei positivi nel centro caudino sta salendo vertiginosamente.

Piedi di piombo

Ed allora meglio andare con i piedi di piombo per evitare di trovarci con sorprese più che sgradite.

Non potrà essere un autunno come tutti gli altri e bisogna iniziare a mettere in atto le difese migliori.

Banco di prova

La scuola diventerà un banco di prova importante per tutti i comuni della Valle Caudina. Proprio per questo si sta decidendo di agire con la massima cautela. La salute di tutti diventa il primo tema di difesa.