Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Adesca un minore di 14 anni, arrestato

Pubblicato il 6 Febbraio 2021 - 11:02

Adesca un minore di 14 anni, arrestato

Adesca un minore di 14 anni, arrestato.  I Carabinieri della Compagnia di Ischia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di un 30enne di Castel Volturno.

Adescamento

L’uomo deve rispondere  dei reati di adescamento di minorenni, tentata pornografia minorile e detenzione di materiale pornografico. Ha  commesso questi reati  nei confronti di un minore di 14 anni.

A condurre le indagini il  Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ischia e coordinate dal Sostituto  Procuratore dottoressa Cristina Curatoli della IV Sezione Fasce Deboli della Procura della Repubblica di Napoli.

Attività investigativa

I riscontri  hanno permesso di ricostruire che l’arrestato, da febbraio 2020, aveva adescato il minore attraverso Telegram e Whatsapp. Aveva inviato al ragazzino  foto intime ed aveva tentanto di ottenere dallo stesso esibizioni pornografiche attraverso videochiamate e messaggi.

L’attività investigativa è scaturita da una dettagliata denuncia della madre della vittima. La donna Atha deciso di rivolgersi,  immediatamente, a ai Carabinieri dopo aver scoperto che il proprio figlio stava intrattenendo delle conversazioni in chat a sfondo sessuale con un adulto.

Le indagini hanno interessato l’ escussione di testimoni. I carabinieri hanno effettuato  perquisizione e sequestro  apparecchiature informatiche e si sono avvalsi di consulenze tecniche.

Tutto questo ha consentito di rinvenire, nello smartphone del 30enne, un ingente quantitativo di materiale pedo-pornografico, costituito da 114 immagini e 136 video dal contenuto pedo-pornografico.

Questa vicenda dimostra ancora una volta i pericoli che corrono bambini e ragazzini se usano da soli computer e telefonini. In questo caso, la mamma ha scoperto in tempo quello che stava avvenendo ed ha subito denunciato.

In tante altre vicende i genitori non effettuano alcun filtro e l’infanzia diventa preda di queste persone che cercano sempre di adescare bambini e ragazzini in ogni modo.

Purtroppo hanno spazi di manovra infiniti e mille modi per contattarli. La pedopornografia rappresenta un mercato fiorente e tante persone sanno come scatenare la curiosità dei piccolini.

Basta un solo contatto per finire in questa rete .

Continua la lettura