Quantcast

Aggredito da uno sciame di api, muore 64enne

2 mesi fa
7 Agosto 2020
di redazione

Punto dalle api in varie parti del corpo e purtroppo era allergico. Molto probabilmente uno shock anafilattico ha ucciso Michele Annunziata. Si tratta di  un agricoltore di 65 anni di Sarno, in provincia di Salerno. Il 65enne si trovava in un terreno agricolo di sua proprietà, in località Sant’Eramo.

Arresto cardiaco

Stava svolgendo alcuni lavoretti, quando è stato attaccato da uno sciame di api. Gli insetti, forse, hanno pensato ad una sorta di aggressione e si sono difesi. Le api lo hanno punto in varie parti del corpo. L’uomo ha avvertito dapprima dei dolori lancinanti, poi ha cominciato ad accusare dei problemi respiratori.

E’ riuscito a telefonare alla famiglia, che ha allertato i soccorsi. Purtroppo, però, quando sul posto sono arrivati i sanitari del 118 hanno trovato  il 65enne cardiocircolatorio. Dopo qualche minuto è deceduto. Nulla hanno potuto fare per salvargli la vita.

Gli agenti della Polizia di Stato  hanno effettuato i rilievi del caso, e il magistrato di turno della Procura di Nocera Inferiore ha disposto l’autopsia sul corpo dell’agricoltore per determinare le esatte cause della morte. Da quanto si apprende, qualche tempo fa l’uomo aveva scoperto la sua allergia alle api.

Allergie

Le punture di insetto possono essere innocue e provocare solo gonfiore. Ma. quando ai è allergici, si va incontro a pericoli davvero grandi. Come dimostra la vicenda del contadino di Sarno, si rischia anche la vita, se non si viene soccorsi in tempo.

Lo shock anafilattico provoca la morte solo dopo pochissimi minuti. I soggetti allergici cercano di stare molto attenti. Ci sono tante persone, però, che non sanno di soffrire di allergie.

temi di questo post