Cronaca

Airola, denuncia per droga. Montesarchio: multe a negozi con prodotti taroccati

di  Il Caudino  -  30 Dicembre 2018

Vasta e diversificata operazione di perlustrazione e controllo del territorio condotta nella serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN), su disposizione del Comando Provinciale di Benevento, finalizzata principalmente al contrasto dei reati di tipo predatorio ed al controllo della circolazione stradale.

Il servizio, svolto per massimizzare l’attività preventiva e, se del caso, repressiva, ha interessato tanto le vie cittadine quanto le aree rurali delle varie contrade disseminate nei comuni di Montesarchio, San Leucio del Sannio e Airola.

Tale attività che ha visto l’impiego di n. 06equipaggi automontati composti da n.12militari dipendenti dalla Compagnia ha consentito di controllare in totale 94persone di interesse operativo e 73veicoli, effettuare 5perquisizioni, elevare 2contravvenzioni al Codice della Strada, ritirare 1patente di guida e sottoporre a sequestro 1veicolo, contribuendo così ad innalzare il senso di sicurezza e fiducia nelle Istituzioni da parte della cittadinanza.

 

Nel corso del servizio:

 

  • in San Leucio del Sannio (BN) militari del locale Comando Stazione CC Leucio del Sannio (BN) deferivano in stato di libertàalla Procura della Repubblica di Benevento un 39enne del posto in quanto, a seguito di controllo, si rifiutava di sottoporsi all’accertamento alcolemico;

 

  • in Airola (BN) veniva segnalatodai militari del locale Comando Stazione CC all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di sostanza stupefacenti un 30enne sorpreso, a seguito di perquisizione personale, in possesso di 3 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, poi sottoposta a sequestroamministrativo;

 

  • in Montesarchio (BN) militari della Compagnia procedevano al controllo di due esercizi commerciali di vendita al dettaglio.

A seguito delle verifiche venivano elevate n. 2 sanzioni amministrativedi euro 1.000,00 ciascuna con sequestro di 80 prodotti in vendita poiché erano privi dei relativi fogli illustrativi, delle avvertenze e delle precauzioni in lingua italiana.