Airola: giovane madre tenta il suicidio, la telefonata e la corsa disperata per salvarle la vita

Redazione
Airola: giovane madre tenta il suicidio, la telefonata e la corsa disperata per salvarle la vita
Airola: giovane madre tenta il suicidio, la telefonata e la corsa disperata per salvarle la vita

Airola: giovane madre tenta il suicidio, la telefonata e la corsa disperata per salvarle la vita. Non ce la faccio più, la faccio finita”. L’ultima telefonata alla sorella potevano essere le parole conclusive di una vita breve ma già intrisa di sofferenze. Momenti di grande panico nel primo pomeriggio di oggi alla stazione di Cancello.

40enne di Airola

Una donna di 40 anni di Airola ha tentato di mettere fine alla sua vita con un gesto estremo, per fortuna non portato a compimento. A notare la scena sono stati alcuni pendolari presenti in stazione. La giovane, sotto effetto di psicofarmaci, era seduta a terra sul primo binario, quasi come se attendesse l’arrivo di un convoglio

------------

Gesti che hanno fatto temere subito il peggio e che hanno spinto ad allertare le forze dell’ordine peraltro già avvisate dalla sorella, destinataria dell’ultima telefonata.

Gli agenti del commissariato giunti sul posto sono riusciti a portare via la 40enne allontanandola dal punto pericoloso sotto gli occhi esterrefatti dei (pochi) viaggiatori presenti che attendevano l’arrivo di un convoglio.

Motivi affettivi

I sanitari del 118 l’hanno visitata sul posto visto che la giovane ha rifiutato il trasporto in ospedale ed è stata quindi affidata ai familiari. Alla base del gesto c’erano motivi affettivi: la 40enne, madre di due figli, è in fase di separazione col marito.