Airola, Mercaldo del Real Airola sulle orme di Abate

Airola, Mercaldo del Real Airola sulle orme di Abate

12 Giugno 2014

di Il Caudino

Ogni  volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio.  È una frase di Borges che fa capire, in questo tempo di passione sfrenata per i mondiali, quanto il calcio sia importante per la nostra cultura. E la Valle Caudina ha davvero di che gioire. Un suo figlio, Ignazio Abate, metà sammarinese e metà cervinarese, fa parte degli azzurri che sabato scenderanno in campo contro l’Inghilterra, ma non finisce qui. Da questa mattina, i pulcini del Real Airola, allenati da mister Franco Ferrara, stanno vivendo un sogno guadagnato grazie alla loro bravura. La compagine, infatti, ha vinto il campionato regionale della Gazzetta Cup, torneo giovanile organizzato da La Gazzetta dello Sport, approdando, così, alle finali nazionali che si disputeranno allo stadio Meazza di Milano. I ragazzi sono partiti questa mattina con il Freccia Rossa, oggi hanno visitato il mitico San Siro e domani si giocheranno la fase finale con le migliori formazioni che, a loro volta, hanno vinto i singoli tornei regionali. Tra di loro si annida una giovane promessa. Si tratta di Ernesto Mercaldo, cervinarese, che si è aggiudicato il trofeo come migliore giocatore della sua categoria. Gioca da mezzala, come si diceva una volta e riesce anche a vedere la porta. Felicissimi papà Maurizio e mamma Angela Riccio, che si preparano a raggiungere il figlio a Milano. Non capita certo tutti i giorni di vedere il proprio figlio calcare il prato di San Siro e magari, chi lo sa, ottenere qualche altro prestigioso riconoscimento, Ma, cosa più importante, per i ragazzi del Real Airola il calcio o meglio il pallone resta solo un gioco. Niente pressioni particolari, si gioca per il piacere di farlo. Giocando si possono anche avverare dei sogni e chi lo sa se per Ernesto Mercaldo non possano valere i versi di una canzone di De Gregori: il ragazzo si farà anche se ha le spalle strette, quest’altro anno giocherà con la maglia numero sette.

 peppinovaccariello67@gmail.com

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST ernesto mercaldo franco ferrara gazzetta cup Home home valle caudina ignazio abate real airola stadio meazza