Quantcast

Amministrative in Valle Caudina, si vota ad Ottobre?

Amministrative in Valle Caudina, si vota ad Ottobre?  Chi ha già iniziato la campagna elettorale per le elezioni amministrative di primavera dovrà tirare il freno a mano.
di redazione
1 settimana fa
23 Febbraio 2021
Amministrative in Valle Caudina, si vota ad Ottobre?

Amministrative in Valle Caudina, si vota ad Ottobre?  Chi ha già iniziato la campagna elettorale per le elezioni amministrative di primavera dovrà tirare il freno a mano. Ricordiamo che in Valle Caudina diversi comuni torneranno alle urne per l’elezione diretta del sindaco e per il rinnovo del consiglio comunale.

I comuni caudini al voto

Tra gli altri dovranno votare Airola, San Martino Valle Caudina, Rotondi e Roccabasscerana. Ma, salgono le probabilità che. causa dell’emergenza covid, si possa votare nel mese di Ottobre.

La decisione arriverà entro il mese di aprile. E dovrà essere, il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese,  a sciogliere ogni dubbio circa la data delle elezioni amministrative.

La questione aveva già sollevato numerosi dubbi. Oltre i comuni della Valle Caudina, alle urne torneranno gli elettori di città come Rona, Napoli e Torino.

Ma nelle ultime ore è emersa ancora un’altra novità. Due delle forze politiche che sostengono il neonato governo Draghi chiedono il rinvio all’autunno del voto previsto in primavera. Si tratta di Forza Italia e Lega.

Per berlusconiani e salviniani meglio programmare sin da subito l’appuntamento elettorale per fine settembre o inizio ottobre. Una richiesta in linea con quanto già deciso ieri, con il Milleproroghe, per le provinciali, che però sono elezioni di secondo livello.

Partito del rinvio

C’è da dire che il partito del rinvio, al momento, si limita a Lega e Forza Italia. Altre forze politiche come Fratelli d’Italia, Partito Democratico e  Movimento Cinque Stelle  preferirebbero rinviare ancora la decisione, in attesa di capire come si evolverà la situazione epidemiologica.

Vogliono anche capire quanto sarà avanzata la campagna di vaccinazione. Quanto alle ricadute sui territori, nessun dubbio sul fatto che le elezioni in ottobre favorirebbero le forze che ancora devono trovare una quadra e indicare un candidato sindaco.

A questo punto conviene ben calibrare le forze. Arrivare sino a Primavera è un conto. Per i tempi della politica, invece. votare ad ottobre è davvero molto lungo. Chi si espone troppo potrebbe essere impallinato all’ultimo minuto utile.

La storia elettorale della Valle Caudina insegna a restare allineati e coperti, prima dello sprint finale.

Temi di questo post